Azienda

Tenuta Borgolano > Azienda

Chi Siamo

Tenuta Borgolano è un’azienda vitivinicola di proprietà della famiglia Quaroni, fondata nel 1903 dal nonno Romano Quaroni.
Da qui parte la nostra storia anno dopo anno, vite dopo vite, vendemmia dopo vendemmia.

Oltre un secolo da quando la nostra famiglia acquistò i terreni circostanti e iniziò la fattoria a conduzione mista.

l2
TenutaBorgolano

La Nostra Storia

Angelo e Maria Olga

Dopo la Seconda Guerra Mondiale sì affiancano al lavoro il figlio Angelo con la sorella Maria Olga

Anni 70

Verso gli anni 70 sarà tutta la famiglia a dedicarsi alla produzione esclusiva del vino.

Giorni Nostri

Oggi l'azienda comprende 30 ettari ed è nelle mani della nipote Donatella che assicura con tanto impegno la continuità della tradizione di famiglia.

Dietro a vini che hanno un’identità, un carattere e una struttura così marcata c’è quindi una costante dedizione, una famiglia, la storia di una famiglia e dei suoi stretti collaboratori.

Ancora oggi coltiviamo i valori dei nostri antenati e ci applichiamo con passione per condurre l’azienda nel modo in cui ci è stato indicato, con passione ed entusiasmo, un grande entusiasmo, coniugando tradizione e modernità. Sono impegni, grandi impegni che non si riscuotono nell'immediato. Sono impegni a lungo termine che racchiudono in ogni bottiglia vini autentici e rappresentativi dei valori tipici del nostro territorio.

La Produzione

La produzione si basa su 30 ettari di vigneti tutti iscritti all’Albo della D.O.C. Oltrepo’ Pavese situati nei comuni di Montescano, Castana, Montù Beccaria in provincia di Pavia, in pieno Appennino Settentrionale, a sud delle Alpi e della Pianura Padana e a pochi minuti dai confini con l’Emilia.

30

Ettari di Vigneti

TENUTABORGOLANO Luglio2018 099

Grazie a questa posizione di confine, si presentano climi differenti: nelle zone pianeggianti si registra un clima decisamente continentale con inverni freddi ed estati calde; la collina subisce poco l’influenza mitigatrice del mare per la presenza degli Appennini; presenta un periodo di freddo secco a gennaio al quale segue la primavera, che per quanto verdeggiante e fiorita, non è risparmiata da acquazzoni e gelate ma ripaga con la bellezza dei vigneti verdissimi e con i colori dolci della stagione. La stagione estiva è calda e umida con punte di 35°. Le zone più vicine all’Appennino godono di maggiore frescura.

L'eccezionale microclima di queste zone, la diversa esposizione ed il suolo calcareo tufaceo, con marne risalenti al pliocene e argille azzurre consentono di ottenere ora vini freschi ed eleganti ora vini longevi, con grande equilibrio tra struttura profondità ed eleganza.

Pinot Nero

Vitigno principale dell’azienda è il Pinot Nero introdotto in zona nel 1800 quando l’Oltrepò Pavese contava ben 225 vitigni autoctoni.

Dopo quasi due secoli di evoluzione ed adattamento questo particolare Pinot Nero è oggi considerabile a buon diritto un vitigno locale.

Vitigni Autoctoni

45

Croatina

50

Malvasia

65

Barbera

75

Riesling